Le corde del cuore

musiche per chitarra e voce nella tradizione popolare

    1. Clannad
      Chuaig mé ‘na Rosann (tradizionale gaelico)
    2. Anonimo (sec. XVIII)
      Canzone (tradizionale inglese)
    3. Maluzernes
      Nous sommes venus vous voir (tradizionale bretone)
    4. D. O’Riordan – N. Hogan
      Empty
    5. Juan Buscaglia (vivente)

Fausto Betelli (Brescia 1933 – 1988)Milonga

    1. Daniel Fortea (Beneloch, Spagna 1878-1953)
      Malagueña
    2. Josè De Aspiazu (Oñate, Spagna 1912-1986)
      El vito
    3. Fausto Betelli (Brescia 1933 – 1988)
      Farruca
    4. Isaac Albeniz (1860-1909)

Andrès Segovia (1893-1987)
Fausto Betelli (Brescia 1933 – 1988)
Asturias

  1. Ferdinando Sor (1770-1845)
    Arietta (1832)
  2. Angelo Branduardi (Cuggiono, Milano 1950 – vivente)
    Colori (da Cogli la prima mela 1979)
  3. Joe Pass – Herb Ellis
    G Blues

Il repertorio proposto si articola in affascinanti pezzi di vari ambiti geografici e tipologie musicali con l’obiettivo di illustrare le potenzialità espressive ed esecutive della chitarra. Ecco, allora, esempi della ricca ed originale tradizione folklorica gaelica, inglese e francese, ripresa da gruppi musicali come i Clannad e i Maluzernes, brani in cui l’intreccio delle voci e dei suoni creano un tappeto sonoro inusuale e suggestivo. Oppure interessanti risultano le composizioni “classiche” ispirate, però, al ricco patrimonio della musica spagnola e latino-americana come la Malagueña, la Farruca o la Milonga. Non mancano brani curiosi per voce e chitarra legati alla tradizione dei nativi americani (Colori) o al blues (G Blues).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.